webinar register page

Poethreesome
Poeti svizzeri si traducono a vicenda

I poeti di tutto il mondo hanno sempre tradotto altri poeti, spesso anche senza conoscere la lingua di partenza. Considerati gli scarsi contatti tra i poeti svizzeri delle differenti aree linguistiche, e preso atto che le barriere mentali possano essere più granitiche di quelle fisiche, nel 2016 Babel ha concepito il progetto Poethreesome.

Ogni anno tre poeti svizzeri si traducono a vicenda in tre lingue nazionali. Quando non conoscono la lingua di partenza si affidano alla mediazione di versioni interlineari – parola per parola, con note sul lessico e sulla prosodia preparate da studiosi o da altri poeti o traduttori – o a una lingua franca in comune. In ogni caso il tradotto e il traduttore condividono sempre una lingua, quella della poesia. Il linguaggio poetico non conosce barriere, nemmeno linguistiche, che non siano superabili. Sia per gli scrittori, sia per i lettori. La traduzione tra scrittori di diverse aree linguistiche offre così un modello di mediazione per avvicinarsi a cultura e modi di essere altrui.

I risultati di questo lavoro vengono presentati in eventi letterari nazionali e internazionali e infine pubblicati su Specimen. The Babel Review of Translations.

L’edizione 2020/21 di Poethreesome è tutta al femminile, con tre poetesse il cui lavoro di scrittura e traduzione s’intreccia fin quasi a fondersi: Michelle Steinbeck per il tedesco, Laura di Corcia per l’italiano, Rebecca Gisler, poeta svizzero-romanda che scrive in francese e tedesco. Le poetesse saranno ospitate presso l’Istituto Svizzero, mentre svolgeranno il lavoro di traduzione reciproca. Il risultato del loro caleidoscopico lavoro sarà presentato al pubblico durante la lettura l’8 novembre.

Nov 8, 2021 06:00 PM in Rome

Webinar is over, you cannot register now. If you have any questions, please contact Webinar host: Istituto Svizzero.